Cos’è

Cos’è

La cooperativa Nonsolonoi è un’organizzazione di commercio equo e solidale (fair trade).

Il commercio equo e solidale è una risposta della società civile a un’economia internazionale dominata dall’obiettivo della massimizzazione dei profitti, che dà origine a pratiche di sfruttamento dei lavoratori e dell’ambiente naturale.

Per contrastare i forti squilibri dell’economia internazionale tra Paesi del Nord e Paesi del Sud del mondo, il commercio equo e solidale propone un diverso approccio al commercio, caratterizzato da:

rapporti paritari con piccoli gruppi di contadini e artigiani del sud del mondo, organizzati democraticamente, con predilezione per e fasce sociali emarginate e discriminate
 relazioni dirette per evitare le speculazioni operate dagli intermediatori
 continuità e trasparenza nei rapporti commerciali per garantire alle comunità di produttori la stabilità economica, e dunque la possibilità d progettare il proprio futuro
prezzo “giusto” d’acquisto che tiene conto dei costi reali di lavorazione e assicura una retribuzione dignitosa del lavoro
margini per lo sviluppo di progetti autogestiti a favore di comunità locali
rispetto dell’ambiente, attraverso la scelta di materie prime derivanti da fonti sostenibili, l’utilizzo di materiali riciclabili o facilmente biodegradabili per gli imballaggi e i trasporti via mare

 

Il commercio equo e solidale è quindi una partnership economica basata sul dialogo, la trasparenza e il rispetto, che mira ad una maggiore equità tra Nord e Sud del mondo attraverso il commercio internazionale.

Il fair trade contribuisce infatti ad uno sviluppo sostenibile complessivo attraverso l’offerta di migliori condizioni economiche e assicurando i diritti dei produttori marginalizzati dal mercato e dei lavoratori, specialmente nel Sud del mondo.

Le organizzazioni del fair trade (FTOs – Fair trading organisations) non si occupano soltanto di commercio, ma anche di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni e di promuovere campagne volte al cambiamento delle regole e delle pratiche del commercio internazionale.
In particolar modo sono impegnate nell’ informazione e nella sensibilizzazione dei consumatori, per renderli consapevoli del potere del consumo come leva per il cambiamento dei rapporti Nord-Sud.
La loro attività equo si sviluppa attraverso criteri generali ben definiti.

Le organizzazioni che operano per un commercio equo e solidale sono accreditate a livello mondiale da WFTO (World fair Trade rganization, già IFAT – International Fair Trade Association), la federazione mondiale del commercio equo e solidale, che definisce gli standard che gli operatori di commercio equo accreditati sono vincolati a rispettare, in un’ottica di verifica del corretto operato di tali organizzazioni e di trasparenza verso i consumatori e gli altri interlocutori.

A livello nazionale esiste una Carta dei Criteri del commercio equo e solidale, il cui Registro di controllo è gestito dall’Associazione Generale Italiana per il commercio Equo e Soldiale (Agices), di cui la Cooperativa Nonsolonoi è socia.